L'associazione TARANTULA RUBRA è composta da soci che hanno diverse professionalità, svariate e forti passioni, molteplici interessi; ma c'è un filo conduttore che li tiene uniti nelle loro progettualità: la Musica e la Solidarietà.

Diversi sono stati i progetti realizzati in passato e le iniziative organizzate in Italia e all'estero, ma non si è mai pensato di fare  Musica con l'unico obiettivo di insegnare tale linguaggio e l'utilizzo di uno strumento. Per l'associazione TARANTULA RUBRA è fondamentale che il linguaggio musicale sia il mezzo con il quale offire una possibilità di crescita prima di tutto agli stessi soci, e poi ai destinatari dei progetti.

L'associazione TARANTULA RUBRA nasce a Roma nel 2006. Il suo nome è lo pseudonimo con cui ANNA NACCI conduce l'omonimo programma radio dal 1999, rubrica socio-etno-antropologica e musicale dove si sono avvicendati diversi ospiti in studio, discutendo di svariati temi tratti da diversi saggi e ricerche sul campo.

Le immancabili connessioni tra Musica e società, dopo le ricerche sul fenomeno del Neotarantismo, indurranno Anna Nacci e i suoi collaboratori a dare vita al primo importante progetto, JESCE FORE, musica e counseling di gruppo nel carcere maschile di Rebibbia Nuovo Complesso, Roma, aprendo un capitolo nuovo nei percorsi riabilitativi previsti nelle istituzioni carcerarie.

 

 

Il laboratorio è riuscito appieno a centrare l’obiettivo: riscoprire ed esternare le emozioni per ascoltarsi e farsi ascoltare, per crescere, per riscoprirsi in un gruppo di lavoro con tutto ciò che la microstruttura sociale del gruppo comporta, addizionata dall’apporto magico della Musica. Il risultato di un anno di lavoro viene inciso su di un CD con energia e coraggio dagli stessi detenuti, con la collaborazione di grandi artisti che hanno creduto fortemente nel progetto e che si sono prestati generosamente tanto nei laboratori quanto in sala d’incisione.

 

 

Dopo aver lavorato con i minori a rischio e adulti vulnerabili tanto in Italia che a Londra, Anna Nacci ritiene di voler tornare a lavorare con i bambini. Ma questa volta a livello internazionale, usando sempre la Musica, per poter ancora una volta creare solidarietà, crescita, conoscenza.

E' il 2014, già tante vite umane non sono riuscite a raggiungere le coste della speranza, della salvezza e della sopravvivenza. Per tanti bambini il sogno della vita si è spezzato. E' il tempo di progettare WE ARE THE CHILDREN, è il tempo di creare un link fra i bambini italiani e quelli africani, di seminare fratellanza nelle generazioni di domani, nella convinzione che solo lavorando con in bambini si possa coltivare il seme dell'accoglienza e della pace per le generazioni a venire. E' il momento di riconoscere nei bambini degli altri i nostri bambini, e il bambino che siamo stati e che vivrà per sempre in noi.

Il primo step del progetto si è svolto tra Ostuni e il Ghana. E' stata compiuta anche la seconda tappa, in Kenya, ma ora è tempo di ritornarci perchè è tanto il lavoro da fare.

 

 

ANNA NACCI presenta la squadra di volontari con la quale si sta concretizzando il prossimo step di WE ARE THE CHILDREN:

 

 

LUISA MORTOLA

Esperta di comunicazione visiva con particolare attenzione all'utente e ai nuovi media, cerca di mettere la persona al centro del suo lavoro . Ama offrire le tecniche, i metodi e le competenze, appresi in circa 20 anni di esperienza professionale, al servizio di progetti solidaliMind the UX !

Per WE ARE THE CHILDREN riveste il ruolo di consulente per la comunicazione, ed è una grande appassionata di Musica.

 

GERARDO SILANO 

British gentleman trasferitosi in Puglia, scrittore, regista, traduttore, docente universitario, fotografo, attore, titolare della Auspicious Flame Productions". Autore di soggetti cinematografici selezionati per festival di rilievo quali Action on Film International Film Festival di Pasadena, Pasadena, Beverly Hills Film Festival, Francis Ford Coppola's Zoetrope team, ed altri ancora. Già precedentemente coinvolto in progetti umanitari destinati a bambini africani.

Per l'Associazione TARANTULA RUBRA e il progetto WE ARE THE CHILDREN, Gerardo cura le relazioni con l'estero per la ricerca di sponsor e il sito in Inglese.

 

ALESSANDRA CORSO

Artista poliedrica, esperta di comunicazione su tutti i fronti, non si risparmia nell'offrire geniali soluzioni grazie alle sue capacità di graphic designer, fotografa, art director, production manager, locationist, videomaker; inoltre è docente di progettazione grafica, semiotica, marketing, advertising. Titolare dell'agenzia di comunicazione e marketing www.alessandracorsoadv.com, Alessandra riesce a trovare geniali proposte per qualsiasi situazione.

Nel team WE ARE THE CHILDREN, oltre a escogitare soluzioni di comunicazione efficace, sarà l'autrice delle foto e delle riprese video nelle scuole e in Kenya.

 

 

NICOLA ZURLO

Pittore autodidatta, varie esperienze come assistente scenografo nel cinema, oltre che scenografo per manifestazioni ed eventi. Nicola possiede grandi capacità nel lavoro di squadra, ma soprattutto ha sempre dato una collocazione centrale ai rapporti umani in ogni lavoro e professione da lui svolti. Da 5 anni lavora nel sociale interessandosi di migranti. Dapprima impiegato nel C.A.I. di Manduria come addetto all'accoglienza, da 3 anni svolge il ruolo di operatore presso lo S.P.R.A.R. "Teranga" per minori.

Nicola è l'uomo chiave che aiuterà il team di WE ARE THE CHILDREN nel lavoro di coordinamento e interazione fra i minori dello S.P.R.A.R. e gli scolari delle scuole italiane.

 

MAKOLA MAMBO

Pregevole musicista nigeriano, è stato un insegnante oltre che il Direttore di diversi corsi di musica in svariate scuole di Lagos. Ha organizzato concerti e concorsi musicali, ha diretto orchestre e formato, promosso e prodotto diversi artisti. Makola oggi è un musicista internazionale che tiene concerti in tutto il mondo, inoltre è produttore e showman. Durante il primo step di WE ARE THE CHILDREN  ha coordinato i musicisti italiani in Ghana.

Makola coordinerà i musicisti in Kenya per il secondo step di WE ARE THE CHILDREN  e organizzerà i workshop musicali presso gli orfanotrofi.

 

Antonella Greco e Paola Loparco sono due anime affini che hanno dato vita a un progetto professionale comune: Melograno Media. Giornaliste free lance da lungo tempo e curatrici di attività legate alle Pubbliche Relazioni, alle Relazioni con i Media e alla conduzione dell’Ufficio Stampa, Antonella e Paola si occupano quotidianamente di riportare fatti e notizie per la testata d’informazione locale che curano insieme, OstuniLive.it. Background formativi diversi, esperienze lavorative simili, ma un unico comun denominatore: l’amore per la scrittura.

Nel progetto WE ARE THE CHILDREN collaborano come addette stampa e media relator.

 

 

PER LA TUA DONAZIONE   


ASSOCIAZIONE TARANTULA RUBRA

IBAN IT35 Q050 1804 0000 0000 0168 791

causale del pagamento: WE ARE THE CHILDREN

 

 

oppure clicca qui