Il progetto “WE ARE THE CHILDREN” nasce da percorsi tracciati dall’ascolto e dall’osservazione, dai processi educativi e di sostegno portati avanti col supporto della musica, dalla forte convinzione che l’essere umano è sempre in cammino alla ricerca di apprendimento, cambiamento e miglioramento.

WE ARE THE CHILDREN è stato chiamato così perchè NOI siamo i bambini, perchè dentro di noi vive sempre il bambino che siamo stati, perchè riuscire a prenderci cura di lui significa saper meglio gestire la nostra emotività e meglio relazionarci con gli altri e con i bambini degli altri; perchè a cominciare dai bambini possiamo certamente costruire un futuro migliore, all'insegna dell'accoglienza, della pace, della fratellanza.

I bambini non fanno distinzioni di colore di pelle, di linguaggio, di religione... Loro hanno sempre un modo per comunicare, stare insieme e giocare. E' l'adulto che spesso gli infonde insicurezze, timori e pregiudizi. Allora ricordiamoci il bambino che eravamo e curiamolo come ogni bambini ha diritto ad essere curato.

 

 

 

LE TAPPE

La prima tappa del progetto ha visto l’associazione Tarantula Rubra, nelle persone di Anna Nacci e dei suoi collaboratori, illustrare alle scuole del territorio brindisino il progetto “WE ARE THE CHILDREN” per sensibilizzare i minori al linguaggio musicale come strumento di solidarietà. Durante la presentazione del progetto nelle scuole, è partita la campagna di raccolta donazioni per il Kenya.

Gli insegnanti sono stati coinvolti nella costruzione di un importante processo di educazione alla solidarietà e alla fratellanza.

 

                                                                                                          

 

La seconda tappa vede WE ARE THE CHILDREN è approdata in Kenya, recapitando agli orfanotrofi di NairobiNanyuki le donazioni raccolte nelle scuole, tra cui materiale didattico, giocattoli, abiti e medicine; lì si sono tenuti contestualmente i laboratori musicali che hanno completato questo meraviglioso gemellaggio culturalei.

La terza tappa, di ritorno dal Kenya, ci ha visti artefici del DVD “WE ARE THE CHILDREN – parte 2”, un docufilm che testimona l'intera esperienza.

                                                                                           

 

La quarta tappa ci ha visto portare parte delle tante donazioni a quei bambini che, scappando da Africa e Asia, da miseria e guerre, vivono al momento nei campi profughi in attesa di un futuro migliore, e che necessitano di beni di prima necessità.

                                                                                   

DONAZIONI

 

INDUMENTI

  • Tutti i tipi di indumenti per bambini da 0 a 18 anni

  • Pannolini

GIOCATTOLI

  • Tutti i giocattoli che non hanno necessità di batterie per poter funzionare

  • Materiale didattico vario e accessori per la scuola (colori a pastello e markers, penne, gomme, matite, affila matite, astucci, zaini, quaderni, album da disegno bianchi, album da colorare)

  • Libri illustrati per bambini

  • NO ARMI

FARMACI

  • Tutto ciò che non necessita di frigo per la corretta conservazione

  • Farmaci non più utilizzati, con scadenza di almeno un anno a partire dalla raccolta delle donazioni

  • Disinfettanti, siringhe, cerotti, garze, cotone idrofilo, latte in polvere

 

PER LA TUA DONAZIONE   


ASSOCIAZIONE TARANTULA RUBRA

IBAN IT35 Q050 1804 0000 0000 0168 791

causale del pagamento: WE ARE THE CHILDREN

 

 

oppure clicca qui